Spesso capita, anche tra gli operatori del settore, che si sovrappongano i concetti di software per trasporti e software per spedizioni trascurando le differenze. Sul piano pratico, a livello di gestionale trasporti o di gestionale spedizioni, molte procedure e funzioni sono in effetti le stesse o molto simili. Ed esistono anche imprese che svolgono entrambe le attività in percentuali diverse a seconda della loro storia e soprattutto della clientela che hanno saputo acquisire. Imprese che nel tempo hanno organizzato un determinato parco mezzi per la distribuzione ed altre che invece agiscono, esclusivamente o prevalentemente, da broker di spedizione. Le une e le altre sono imprese per le quali il software per trasporti Courier Suite può gestire operativamente entrambe le tipologie di attività. Tra i principali punti di forza di Courier Suite c’è proprio la versatilità di utilizzo. Una ricchezza di moduli integrati, in molteplici configurazioni, che lo rende un gestionale di trasporti e spedizioni ideale.

Una diversa organizzazione aziendale risponde a differenti previsioni contrattuali

Trasporto e spedizione sono due diversi concetti a livello legale. Oggetto dei due contratti resta sempre che la merce sia recapitata con le tariffe e nelle modalità concordate. Con il contratto di trasporto (art. 1678 c.c.) il vettore si obbliga nei confronti del committente, verso corrispettivo, a trasferire “cose” da un luogo a un altro. Con il contratto di spedizione (art. 1737 c.c.) una parte (il broker di trasporti) si obbliga a concludere – in nome proprio e per conto del cliente – un contratto di trasporto delle merci del cliente con un vettore. Con l’esecuzione delle operazioni accessorie previste. La figura pura del broker tende a scomparire perché spesso nella realtà, oltre a organizzare trasporti, questi possono avere anche qualche mezzo per esercitare in proprio consegne come distributori.

Principali analogie e differenze tra distribuzione e broker nel software gestionale Courier Suite

Come ben evidenziato nel nostro sito, alle due attività sono destinati due percorsi di lettura diversi: distribuzione e broker. Partiamo dall’importazione ed esportazione dei dati: per la distribuzione sono previste procedure personalizzate che integrano anche sistemi operativi eterogenei. Oltre ai moduli Spedizioni Online e XLS2 Courier comuni anche i broker: il primo è una web app utilizzabile anche da mobile. Il secondo gestisce grandi file di Excel con notevole risparmio di tempo e lavoro. Per quanto riguarda lettere di vettura, borderò e segnacolli: i broker possono generare questi documenti automaticamente nel formato dei principali vettori nazionali e internazionali. Mentre, sempre automaticamente, per la distribuzione la procedura automatica riguarda anche i padroncini oltre ai corrieri espressi nazionali e internazionali. Altre differenze sono: il modulo gestione dei pallet EPAL, quello di notifica degli esiti online e la gestione colli con barcode per la distribuzione. Mentre i broker possono inviare la mail ai clienti con il riepilogo delle spedizioni ed effettuare il riscontro costi vettore. Ugualmente utili e integrabili in entrambe le attività sono i moduli di gestione dei contrassegni, il tracking online, le triangolazioni, il modulo prepagato. Ovviamente nessuna differenza di software per l’eventuale modulo di fatturazione elettronica che gestisce la fatturazione attiva.

La versatilità del software per trasporti e spedizioni Courier Suite è già al servizio di oltre mille imprese tra clienti diretti e clienti dei nostri clienti.

Per conoscere meglio cosa può fare COURIER SUITE per la tua impresa

contattaci

Condividi questo articolo

A cura del Marketing & Comunicazione di Eurosoftware Italia