Focus on: la maintenance degli edifici

Assistance Building software specifico per la maintenance degli edifici,

La mutevolezza delle attività e la trasformazione delle organizzazioni enfatizza il bisogno di spazi/immobili in grado di essere variabili e flessibili rispetto alle esigenze degli occupanti.

Le organizzazioni esprimono un forte bisogno di spazi di qualità, attrezzati di tutta l’impiantistica tradizionale ed innovativa necessaria, e dinamici, cioè in grado di trasformarsi adeguandosi alle necessità dell’azienda stessa.

Questa qualità, che deve avere costi certi e programmabili, e il mantenimento di questa qualità sono il compito ultimo del facility management, disciplina che ha lo scopo di mantenere nel tempo, al minor costo possibile, le prestazioni complessive dell’edificio e, quindi, il soddisfacimento dei bisogni degli occupanti e della proprietà immobiliare.

Secondo l’IFMA (International Facility Management Association), il Facility Management è la pratica di coordinamento degli spazi/attrezzature di lavoro con le risorse umane; integra principi di amministrazione, gestione immobiliare, architettura, psicologia e conoscenza dei comportamenti di gruppo e ingegneria.

I compiti del facility manager comprendono, dunque: lo sviluppo delle scelte di facilities dell’azienda e la loro pianificazione strategica; il coordinamento dei processi costruttivi e di riqualificazione; la gestione degli approvvigionamenti, i rapporti con i fornitori e la gestione-controllo dei servizi/attrezzature da questi ultimi prestati; la supervisione di tutte le attività di manutenzione; la gestione economica di tutti i servizi.

Per riuscire a gestire un tale livello di complessità, il facility manager può decidere di avvalersi di un valido aiuto informatico.

Performance Follow Facility Maintenance, software specifico per la maintenance degli edifici, grazie alla completa gestione di codifica degli impianti, alla gestione dei contratti di manutenzione in essere, alla gestione degli interventi programmati/straordinari, si configura come uno strumento essenziale al controllo non solo della funzionalità dell’edificio, ma anche dei costi legati al mantenimento dello stesso.